L'Eucarestia. Il massimo dono di Dio per noi.

Risultati della ricerca

Leggi il Numero 12 - Gennaio 2015

E' disponibile il nuovo numero di "Incontro per una Chiesa Viva", il periodico della Comunità ecclesiale di Ravello diretto da Mons. Giuseppe Imperato.

L'edizione di gennaio si apre con il forte appello del Papa contro tutte le forme di schiavitù, nel contesto della Solennità di Capodanno.

Ampio spazio è dedicato alla cronaca natalizia, che ruota intorno al trinomio Fede, Cultura e Tradizione e sintetizza i momenti principali del natale ravellese.

Nell'anno dedicato alla Vita Consacrata, viene pubblicata la I parte di una profonda riflessione sul progetto della Vita Consacrata di Papa Francesco, a firma di P. Bonaventura Gargano, del quale la comunità ravellese ha condiviso la gioia per i 25 anni di vita sacerdotale, celebrati in Duomo lo scorso 8 dicembre, Solennità dell'Immacolata. Continua la lettura

button_details 

Leggi il Numero 1 - Febbraio 2015

Con l'edizione di febbraio 2015 (scaricabile a lato), il mensile, inaugurato nel mese di febbraio del 2005, in occasione del XVII centenario del martirio del santo patrono Pantaleone, giunge all'undicesimo anno di vita.

Il tema di prima pagina è dedicato al valore della paternità, illustrato attraverso le forti e incisive riflessioni di Papa Francesco.

Dal magistero quotidiano del Santo Padre, che si traduce nelle semplici ma penetranti omelie della Messa in Santa Marta, si riporta una pagina attualissima relativa all'esigenza di una pastorale unitaria che vinca la tentazione della "privatizzazione della salvezza".

Al tema per la Giornata della Vita, che si celebra la prima domenica di febbraio, ci richiama il messaggio della CEI sul tema "Solidali per la Vita".

button_details 

Leggi il Numero 2 - Marzo 2015

E' disponibile il nuovo numero di "Incontro per una Chiesa Viva", il periodico della Comunità ecclesiale di Ravello diretto da Mons. Giuseppe Imperato.

Il tema di prima pagina dell'edizione di marzo (scaricabile a lato) è dedicato al messaggio per la Quaresima del sacerdote Massimiliano Palinuro, missionario in Turchia e parroco della Cattedrale di Smirne.

La Quaresima è anche oggetto della Lettera di Don Silvio Longobardi, fondatore della Fraternità di Emmaus, di cui si pubblicano alcuni stralci.

La riflessione sull'impegno quaresimale dei cristiani è proposta anche dal Prof. Roberto Palumbo. Un'altra tappa non secondaria di questo tempo è la catechesi eucaristica e l'adorazione del mistero centrale della fede: la presenza reale di Cristo nell'Eucaristia.

La catechista Giulia Schiavo tratta dell'importanza dei centri d'ascolto che nel tempo quaresimale si svolgono in alcune famiglie per il comune rinnovamento spirituale.

button_details 

Chiesa di San Francesco

Zeppa di avvenimenti e di mutevole sorte è la vita di que sta Chiesa che si trova a prendere parte alle più travagliate vicissitudini del Convento cui è annessa.
Nacque con il monumentale complesso verso la fine del XIII secolo, sul dosso di un piano detto di Ponticeto, nel luogo medesimo ove esisteva un'altra chiesa dedicata a San Giovanni Battista. La tradizione vuole che la fondazione sia da attribuire al Santo di Assisi, che transitò per Ravello nel 1222 diretto ad Amalfi per venerare le spoglie di Sant' Andrea apostolo.
In origine la Chiesa era di stile gotico a tre navate e otto cappelle: dell ' antica struttura conserva il transetto e l' abside a volte ogivali.

 la biblioteca

button_details 

Il Beato Bonaventura da Potenza, modello di carità, obbedienza, santità

Il 26 Ottobre la Comunità Ecclesiale di Ravello si riunirà attorno alla mensa eucaristica per celebrare il Beato Bonaventura da Potenza, esempio di perfezione evangelica, di ascesi, di santità, testimone della Fede che si è speso totalmente per annunciare la lieta novella ai poveri e per servire Cristo nei fratelli bisognosi.

Le messe comunitarie scandiranno il giorno festivo mentre, al rientro della processione pomeridiana per le vie del paese, il solenne pontificale sarà presieduto da S.Em.za Rev.ma Cardinale José Saraiva Martins, Prefetto emerito della Congregazione delle Cause dei Santi.

Momenti intensi che ci porteranno a ripercorrere la vita di Padre Bonaventura da Potenza, beatificato nel 1775, mentre ci affideremo alla sua potente intercessione. Si era nel cuore del rigido inverno quando, nel 1710, Padre Bonaventura, in qualità di Superiore, insieme ad altri confratelli raggiunse, percorrendo vie accidentate, una Ravello solitaria, che nelle Visite ad limina appariva "una città con edifici caduti o cadenti e in gran parte rasa al suolo".

Il Vescovo Giuseppe Maria Perrimezzi (1707-1714), dei Minimi di San Francesco di Paola, celebre predicatore e scrittore, aveva infatti richiesto espressamente al Commissario della Religiosa Provincia di Napoli la riapertura del convento francescano di Ravello già soppresso nel 1652.

Nella città costiera il frate potentino avrebbe terminato una lunga itineranza, spesa totalmente nel soccorso ai poveri e agli ammalati senza, tuttavia, far mancare una parola di conforto ai nobili che, con frequenza, si rivolgevano a lui. Amalfi, Napoli, Sorrento, Capri e Ischia, sono solo alcune tappe di un itinerario spirituale, prima che fisico, volto all'imitazione di Cristo sull'esempio del Serafico Padre San Francesco e costellato di eventi prodigiosi, prima di essere nominato Maestro dei Novizi nel Convento di Nocera Inferiore. Continua la lettura...

 

button_details 

Il Papa e lo spazio digitale

Il Papa e lo spazio digitale

Domenica 12 maggio, Solennità dell’Ascensione del Signore, la Chiesa celebra la 47a Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, l’unica voluta dal Concilio Vaticano II. In occasione della ricorrenza di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, il 24 gennaio u.s. Benedetto XVI ha inviato il suo messaggio per la Giornata di quest’anno, dedicata al tema "Reti Sociali: porte di verità e di fede; nuovi spazi di evangelizzazione": messaggio che collocato nel contesto dell’Anno della fede e dopo il Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione, intende esaminare un argomento attualissimo che afferisce a una delle sfide più significative dell’evangelizzazione,quella che emerge oggi dall’ambiente digitale in cui viviamo. Nel nostro tempo in cui la tecnologia tende a diventare il tessuto connettivo di molte esperienze umane, siamo invitati a riflettere sulla conoscenza dei moderni social networks di cui comunemente facciamo uso, e a porci la domanda: questi nuovi strumenti possono favorire l’evangelizzazione ed aiutare gli uomini ad incontrare Cristo nella fede? La risposta non può essere che affermativa, perché, anche alla luce delle riflessioni del Sinodo risulta chiara la sintesi che troviamo nel Messaggio del Papa: “I social networks non devono essere visti dai credenti semplicemente come uno strumento di evangelizzazione, perché la “vita dell’uomo di oggi si esprime anche nell’ambiente digitale” e conseguentemente la Rete è da abitare”. «L’ambiente digitale – scrive il Papa – non è un mondo parallelo o puramente virtuale, ma è parte della realtà quotidiana di molte persone, specialmente dei più giovani». Lo spazio digitale non è inautentico, alienato, falso o apparente, ma è un’estensione del nostro spazio vitale quotidiano, che richiede «responsabilità e  dedizione alla verità». Abitare significa inscrivere i propri significati nello spazio.

button_details 

button_details 

Incontro Agosto 2018

Anno XIV - N.7 Agosto 2018

È disponibile il numero di Agosto 2018 di “Incontro per una Chiesa Viva”, Periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello.

Questa edizione si apre con una riflessione di Papa Francesco sullo Spirito Santo, “forza divina che cambia i cuori”.

In seconda pagina, si pubblica un articolo sulla: “Strada maestra della gioia”, indicata nell’esortazione apostolica di Papa Francesco “Gaudete et exsultate”.

La ricca, analitica e preziosa pagina di cronaca del mese di luglio, che costituisce il significato e il valore della presente edizione, si apre con la festa della B.V. del Monte Carmelo a Ravello, raccontata da Giulia Schiavo.

Il singolare evento religioso che ha unito le comunità di Ravello e Minori nel segno della peregrinatio delle reliquie di Santa Trofimena, nel 225° anniversario della seconda invenzione del sacro deposito, è descritto con notevole abilità ed entusiasmo dal giovane  Francesco Reale.

La festa dei ravellesi in onore del Patrono San Pantaleone e la sua intensa preparazione pastorale, è oggetto di una precisa e dettagliata cronaca curata dall’assiduo collaboratore prof. Roberto Palumbo, che questa volta ha toccato anche gli aspetti più particolari delle celebrazioni.

La Giornata di Studi, organizzata dall’Associazione Ravello Nostra sulla: “Chiesa di Ravello dalla soppressione della diocesi all’elevazione a basilica dell’ex cattedrale”, viene raccontata a cura della Redazione.

Lo storico ricordo della devozione a Sant’Anna, diffuso nell’antica diocesi di Ravello, in particolare presso il monastero di Santa Chiara, viene evocato dalla nota curata dalle nostre Clarisse.

L’immancabile tema sociale suggerito mensilmente da Marco Rossetto questa volta è condensato nell’articolo: “Siamo tutti umani”.

Buona lettura!

button_details 

Incontro Dicembre 2018

Anno XIV - N.11 Dicembre 2018

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di Dicembre di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello.

In prima pagina si pubblica una riflessione sull’Avvento, che caratterizza il mese di dicembre. 

Il Sinodo sui Giovani, appena concluso, cui è dedicata un’altra riflessione, deve essere considerato un tesoro da cui attingere lo stile della Chiesa missionaria, a cui invita costantemente Papa Francesco. 

In occasione della II Giornata dei Poveri, celebrata il 18 novembre, Papa Francesco ha tenuto una chiarissima ed accorata omelia in cui ha denunciato, tra l’altro, il grido di tanti poveri che è sovrastato dal frastuono di pochi ricchi. Confermando la passione per il problema della povertà, il Pontefice si è recato nel presidio sanitario di Piazza San Pietro, come riportato nell’articolo di pagina 4.

La recente decisione della Cei, che il 5 novembre ha approvato la nuova traduzione del Padre Nostro e del Gloria, è descritta sinteticamente nei due articoli della redazione a pagina 5.

L’avvio dell’anno catechistico parrocchiale 2018 – 2019 è oggetto del ricco e puntuale articolo a firma della catechista Giulia Schiavo.

La ripresa del cammino parrocchiale dei soci dell’Azione Cattolica viene trattato, invece, da Maria Carla Sorrentino.

In occasione della Giornata delle Claustrali, si pubblica una profonda riflessione della Sorella Clarissa, Suor Massimiliana Panza, che condensa efficacemente la presenza contemplativa secolare a Ravello nel monastero di Santa Chiara.

A margine delle celebrazioni centenarie della morte del Servo di Dio Fra Antonio Mansi e della pubblicazione della sua prima e compiuta biografia a cura di P. Gianfranco Grieco, la redazione annuncia il proposito di pubblicare mensilmente spunti di riflessione sugli scritti del giovane frate ravellese.

L’attuale problema della povertà in Italia è oggetto anche di un qualificato articolo di Marco Rossetto, che cura con passione e puntualità la pagina sociale del mensile.

Nel contesto della canonizzazione di Paolo VI si propone un articolo che intende sottolineare uno degli aspetti della personalità del nuovo santo da considerare anche come uomo del dialogo.

Si conclude questo numero con la proposta di un libro dal titolo: “Un briciolo di gioia”, che ha il privilegio della prefazione scritta da Papa Francesco.

Si anticipa, infine, il programma delle celebrazioni millenarie della Chiesa di San Giovanni del Toro, che si svolgeranno nei giorni 27 e 28 dicembre 2018.

button_details 

Incontro Febbraio 2019

Anno XIV - N.1 Febbraio 2019

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di Febbraio 2019 di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello, che oggi entra nel 15° anno di vita.

In prima pagina si pubblica una riflessione di Papa Francesco sul significato della Parola di Dio - che non è ideologia, ma vita che fa crescere - evidenziando i rischi in cui si può incorrere concretamente nella vita cristiana quando si cede ad alcuni comuni errati atteggiamenti.

Nel mese di febbraio nella Chiesa vengono celebrati diversi appuntamenti su tematiche essenziali del cammino di fede: Il 2 febbraio la Giornata Mondiale della Vita Consacrata; il 3 febbraio (quest’anno) la Giornata Nazionale per la Vita; l’11 febbraio, nel ricordo della Beata Vergine di Lourdes, la Giornata Mondiale del Malato.

A questi appuntamenti vengono dedicate forti sintesi dei messaggi ecclesiali utili per la formazione dei cristiani nell’attuale contesto storico-religioso.

In particolare, alla vita consacrata, Suor Massimiliana Panza, monaca clarissa del monastero di Santa Chiara in Ravello, propone una personale riflessione sull’impegno dei consacrati nella Chiesa di oggi, che definisce opportunamente: “sentinelle nella notte”.

Legato all’argomento della vita consacrata, in questo numero, si inizia l’approfondimento del percorso spirituale del Servo di Dio ravellese, Fra Antonio Mansi, a partire dalla definizione del contesto storico ecclesiale ravellese di inizio Novecento.

Nello scorso mese di gennaio, nella memoria di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, Papa Francesco ha offerto alla Chiesa mondiale un messaggio puntuale sui social network, moderne reti di comunicazione che possono favorire per gli umani il senso autentico della vita comunitaria.

Sull’argomento si informa della lodevole e attualissima iniziativa sul tema dell’Educazione digitale, promossa dall’Università Cattolica milanese, che ha organizzato un corso Mooc con la collaborazione della CEI e in sinergia con TV2000.

Sull’ottavario di preghiera per l’Unità dei Cristiani, celebrato dal 18 al 25 gennaio 2019, sul tema “Cercate di essere giusti”, si riporta l’articolo dell’ecumenista diocesano, Don Antonio Porpora, parroco del Duomo di Amalfi.

Il puntuale contributo di Marco Rossetto è dedicato in questo numero agli omaggi di cortesia di una tradizione scomparsa, rappresentata dall’omaggio di olio, caffè e zucchero.

Nell’ultimo giorno del mese di gennaio ha terminato la sua lunga e ricca esistenza Fernando Gambardella, considerato uno degli ultimi padri nobili della Città della Musica, cui doverosamente si pubblica il ricordo apparso sul quotidiano di Ravello “Il Vescovado”.

Questo numero (Febbraio 2019) si conclude con l’articolo celebrativo per i 15 anni di pubblicazione di “Incontro per una Chiesa Viva”, scritto da una delle sue principali firme: il prof. Roberto Palumbo.

Buona lettura!

button_details 

Incontro Gennaio 2019

Anno XIV - N.12 Gennaio 2019

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di Gennaio 2019 di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello.

In prima pagina si pubblica una riflessione sul messaggio per la Giornata della Pace (1 gennaio 2019), dal titolo: “Pace. Parola data, Fiducia e Impegno”.

In seconda pagina si propongono alcuni spunti di attualizzazione del Messaggio svolti da Padre Mauro Gambetti, custode del Sacro Convento di Assisi, sul tema: “Una politica della pace in mezzo alle pietre della violenza”. La Domenica dopo Natale, dedicata alla Sacra Famiglia, viene attualizzata con l’articolo “Il Vangelo della Famiglia”, che si legge a pagina 3.

Con puntuale ed efficace minuzia descrittiva, il prof. Roberto Palumbo ci fa rivivere le celebrazioni natalizie nell’analitica cronaca degli eventi racchiusa nel tema significativo: “Natale: Capolavoro di Amore”.

La pagina delle cronache questa volta è arricchita dal racconto delle giubilari celebrazioni per il millenario della chiesa di San Giovanni del Toro, nella cronaca a firma del dott. Salvatore Amato, che racconta lo straordinario successo della pregevole iniziativa culturale svoltasi nei giorni 27 e 28 dicembre u.s.

Si riporta all’attenzione dei credenti ravellesi, alle pagine 9-11, il messaggio religioso che S. E. Mons. Enrico Dal Covolo, rettore emerito della Pontificia Università Lateranense e membro della Pontificia Accademia di Scienze Storiche, ha consegnato alla Città nella profonda omelia svolta durante la celebrazione liturgica del 27 dicembre.  

In cronaca si riporta l’ evento religioso di singolare importanza tenuto nel monastero di Santa Chiara  l’8 dicembre con la professione solenne di Suor Angela, anche illustrato bellamente dalla nota di Suor Massimiliana Panza sulla presenza clariana a Ravello.

Chiude questo numero il doveroso e affettuoso ricordo della cara e indimenticabile Nunziatina Palumbo, vissuta oltre 105 anni, spesi generosamente a servizio della Famiglia e della chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo in Torello. Buona lettura!

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva

Leggi il Numero 3 - Aprile 2015

E' disponibile il nuovo numero di "Incontro per una Chiesa Viva", il periodico della Comunità ecclesiale di Ravello diretto da Mons. Giuseppe Imperato.

L'edizione di aprile (scaricabile a lato) propone, in prima pagina, una riflessione sul mistero della Pasqua, ispirata al messaggio rivolto da Papa Francesco ai fedeli di Napoli nel corso della sua ultima Visita Pastorale.

Il 13 marzo 2015, nel secondo anniversario del suo pontificato, il Pontefice ha annunciato il Giubileo straordinario sulla Misericordia, che avrà inizio dalla prossima Solennità dell'Immacolata, per concludersi il 16 novembre 2016, Solennità di Cristo Re. L'evento viene illustrato nei suoi dettagli dall'editoriale di Civiltà Cattolica, che si ritiene doveroso far conoscere ai lettori del periodico.

L'ampia pagina delle cronache si apre con la celebrazione delle "Ventiquattro ore per il Signore", proposta da Papa Francesco in questa Quaresima 2015, da venerdì 13 a sabato 14 marzo, in preparazione della IV Domenica di Quaresima, la Domenica della Gioia.

Nello scorso mese di marzo si sono celebrate, in Santa Maria a Gradillo, le tradizionali Giornate Eucaristiche, che hanno visto una soddisfacente partecipazione popolare, di cui è stato fornito un minuzioso resoconto.

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva

Leggi il n. 9 - Ottobre 2016

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di Ottobre di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello diretto da Mons. Giuseppe Imperato.

L’argomento di Prima Pagina tratta dei Pilastri della Misericordia, Perdonare e Donare, tema centrale del Giubileo della Misericordia che ormai volge al termine, stabilito dal Papa per Domenica 20 novembre 2016, Solennità di Nostro Signore Gesù Cristo, Re dell’Universo e  Chiusura della Porta Santa a San Pietro.

Si ricorda anche la figura  di una spendida testimone della Misericordia la cui memoria liturgica cade il primo giorno del mese di ottobre: Santa Teresa di Gesù Bambino, vergine e dottore della Chiesa. Entrata ancora adolescente nel Carmelo di Lisieux in Francia, divenne per purezza e semplicità di vita maestra di santità in Cristo, insegnando la via dell'infanzia spirituale per giungere alla perfezione cristiana e ponendo ogni mistica sollecitudine al servizio della salvezza delle anime e della crescita della Chiesa.

Questa Santa che ha vissuto come misericordia perfino la sua innocenza, fino a concludere la propria esistenza con “Atto d’offerta all’Amore Misericordioso del Buon Dio” è per la chiesa e per il mondo un affascinante modello da imitare per vivere la  Misericordia di Dio.

Nell’articolo “da Assisi la risposta ai fondamentalismi” Padre Enzo Fortunato,attetto Stampa  del Sacro Convento, mette in risalto come Il Sacro Convento di Assisi sia  stato il fulcro della Giornata di preghiera per la pace a 30 anni da quella convocata nello stesso luogo da Giovanni Paolo II,  e sottolinea l’importanza delle ore trascorse in preghiera da Papa Francesco e dai leader religiosi ad Assisi, città della pace universale e cattedra del dialogo, il 20 Settembre u.s., in occasione della  giornata mondiale di preghiera per la pace. Continua la lettura...

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva

Leggi il n. 10 - Novembre 2016

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di Novembre di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello diretto da Mons. Giuseppe Imperato.

L’argomento di Prima Pagina tratta de “Gli Artigiani della Misericordia”, riportando una  felice espressione usata da Papa Francesco nella catechesi svolta il 3 settembre agli operatori della Misericordia. 

Segue l’annuncio del prossimo sinodo dei Vescovi sull’argomento: «I giovani, la fede e il discernimento vocazionale». La scelta del Papa, infatti, nasce dall’ascolto dei pastori della Chiesa, attraverso fasi successive, in continuità con l’esperienza delle due assemblee sulla famiglia e con l’esortazione apostolica «Amoris laetitia». L’obiettivo della convocazione sinodale è dunque «accompagnare i giovani nel loro cammino esistenziale verso la maturità affinché, attraverso un processo di discernimento, possano scoprire il loro progetto di vita e realizzarlo con gioia».

Si presenta, poi, l’intervista di Radio Vaticana al Cardinale Gerhard Müller, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, sulla nuova Istruzione “Ad resurgendum cum Christo” sulla sepoltura dei defunti e sulla conservazione delle ceneri in caso di cremazione.

Sugli aspetti legati alla Pastorale Familiare interviene Don Raffaele Ferrigno tracciandone le linee guida, che sono poste al centro del Piano Pastorale dell’Arcidiocesi di Amalfi – Cava de’Tirreni. La cronaca del Giubileo della Famiglia, celebrato a Cava de’Tirreni, il primo ottobre u.s., è oggetto dell’articolo del giovane collaboratore Lorenzo Imperato. Continua la lettura...

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva

Leggi il n. 11 - Dicembre 2016

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di Dicembre di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello.

L’argomento di Prima Pagina, a firma di don Nello, nuovo parroco di Santa Maria Assunta e amministratore di Santa Maria del Lacco, invita a riflettere sul mistero del Natale che celebriamo il prossimo 25 Dicembre.

Segue la catechesi di Papa Francesco sulle opere di misericordia corporale e spirituale e la sintesi della lettera apostolica “Misericordia et Misera” di Papa Francesco, a chiusura dell’Anno Giubilare.

A seguire la dettagliata cronaca dell’insediamento del nuovo parroco don Nello Russo, la sera del 26 Novembre u.s. a cura dell’abituale collaboratore, prof. Roberto Palumbo e l’omelia per la circostanza pronunziata da S.E. mons. Orazio Soricelli.

Si riporta il saluto di don Giuseppe Imperato e del nuovo parroco don Nello.

Dopo la cronaca si riporta una riflessione della catechista Giulia Schiavo e l’aggiornamento sulle ricerche archeologiche del sito “Monastero SS Trinità” a cura di Maria Carla Sorrentino.

Anche in questo numero non manca la pagina dedicata al sociale proposta da Marco Rossetto.

Il numero si chiude con il calendario delle feste Natalizie, Buona lettura.

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva

Anno XIV - N.5 Giugno 2018

È disponibile il numero di Giugno 2018 di “Incontro per una Chiesa Viva”, Periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello.

Questa edizione, che segue la celebrazione della Pentecoste, si apre con “La Preghiera allo Spirito Santo per un mondo coraggioso e convertito”,  composta dal Servo di Dio Don Tonino Bello. La straordinaria figura del “Vescovo del grembiule” viene evocato da Donato Negro, suo successore nella Diocesi di Molfetta, che focalizza la personalità del santo vescovo nel suo rapporto con Cristo risorto. L’essenza del ministero di Don Tonino è riassunta anche nell’articolo “Il Profumo cristiano”, che sintetizza efficacemente il suo stile pastorale.

Nel contesto del mese consacrato a Maria, ora concluso, si riporta la notizia della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, sulla istituzione nel calendario liturgico della Memoria di Maria Madre della Chiesa da celebrarsi il lunedì dopo Pentecoste. I fondamenti teologici della memoria liturgica vengono illustrati dalla teologa Cristina Dobner con la nota “Maria Madre della Chiesa è matrice feconda per tutti i popoli”. La festa della mamma, coincisa quest’anno con l’Ascensione, è stata particolarmente vissuta nella nostra comunità come ricordato nell’articolo a firma del giovane liceale Lorenzo Imperato.

Nello scorso mese di maggio ricorreva per Ravello il millenario della fondazione della chiesa di San Giovanni del Toro, la cui sintesi storica è stata curata dall’archivista Salvatore Amato.

Il ricordo annuale della traslazione della reliquia del sangue di San Pantaleone nella nuova Cappella, avvenuta il 16 maggio 1661, e celebrato annualmente la terza domenica di maggio, viene raccontato dal prof. Luigi Buonocore.

Domenica 27 maggio, invece, nella Solennità della SS. Trinità, in Duomo è stata celebrata la Messa di Prima Comunione dei fanciulli delle parrocchie ravellesi, come descritto minuziosamente dalla catechista Giulia Schiavo. Nella circostanza, si riporta anche la notizia, omessa nel numero precedente di “Incontro”, della celebrazione del sacramento della Cresima, avvenuta in Duomo, il 14 aprile 2018, e presieduta dal nuovo parroco Don Angelo Mansi.

Si sottolinea nel contesto della presente cronaca che il sacramento della Cresima, segno della maturità cristiana, si vive concretamente anche nel libero e generoso servizio ai fratelli, come precisato nell’articolo, a firma di Marco Rossetto, dal titolo: “Mettiamoci Scomodi”.

In questo numero non poteva mancare l’affettuoso ricordo, scritto dal prof. Roberto Palumbo, della figura di Vincenzo Mansi, scomparso il 28 maggio u.s., papà di Don Angelo e storico sacrista del nostro Duomo.

Col compiersi del primo decennio della nuova confraternita del SS. Nome di Gesù e della B. V. del Monte Carmelo (2008-2018), la sera del 2 giugno, si è tenuta una solenne commemorazione in Duomo, al termine della quale l’Assemblea ha rinnovato il Consiglio direttivo del pio sodalizio. Le tappe fondamentali del suo cammino decennale vengono raccontate dall’archivista Salvatore Amato nelle pp. 10-12.

Chiude questo corposo numero di Giugno l’invito a ritmare la nostra vita nell’ascolto della Parola di Dio contenuta nella Bibbia, come ci viene suggerito dal biblista Bruno Maggioni nell’articolo: “E’ ora di leggere la Bibbia”.

Buona lettura!

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva

Anno XIV - N.6 Luglio 2018

È disponibile, in allegato, il numero di Luglio 2018 di “Incontro per una Chiesa Viva”, Periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello.

Questa edizione si apre con due articoli sul tema del martirio che preparano il nostro animo alla prossima celebrazione della Festa Patronale di San Pantaleone Medico e Martire.

Del magistero pontificio di Francesco si pubblicano due importanti catechesi sul sacramento della testimonianza cristiana: la Cresima. Si tratta, in particolare, del dono dello Spirito Santo, illustrato negli articoli: “Ricevere per dare” e “La testimonianza del cristiano è “24 ore su 24”.

La pagina di cronaca cittadina è inaugurata dall’articolo del prof. Roberto Palumbo: “La solennità del Corpus Domini a Ravello”; la “Festa di Sant’Antonio”, è descritta nel contributo a firma del liceale Lorenzo Imperato.

I dieci anni della scuola di danza a Ravello sono ricordati dalla puntuale riflessione dell’assiduo collaboratore Marco Rossetto.

L’importante evento ecclesiale del Sinodo dei Giovani su “Speranza, discernimento e vocazione”, a cui la Chiesa Universale si prepara, è ricordato dall’articolo tratto dal quotidiano cattolico “Avvenire”.

In questo numero, con le affettuose parole di riconoscenti amici, viene doverosamente ricordata la figura del Dott. Leandro Russo, storico farmacista di Ravello.

A ricordo dei duecento anni dalla soppressione della Diocesi di Ravello-Scala e del privilegio accordato alla chiesa cattedrale di Ravello del titolo di Basilica, concesso dal Papa Benedetto XV, per iniziativa dell’Arcivescovo di Amalfi, Mons. Ercolano Marini, l’archivista Salvatore Amato annuncia l’iniziativa della Giornata di Studi con l’articolo “31 luglio 2018. Giornata di Studi: La Chiesa di Ravello dalla soppressione della Diocesi all’elevazione a Basilica dell’ex Cattedrale”.

Chiude questo Numero il programma della Peregrinatio delle sacre reliquie di Santa Trofimena a Ravello, che si svolgerà nei giorni 6-7 luglio prossimi.

Buona lettura!

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva - Aprile 2017

Leggi il n. 03 - Aprile 2017

È disponibile il numero di Aprile di "Incontro per una Chiesa Viva", Periodico della Comunità ecclesiale di Ravello.

Con l’articolo di prima pagina  dal titolo “Il cristiano e la Resurrezione”, Sr. Massimiliana Pansa, Monaca Clarissa del Monastero di Santa Chiara di Ravello, presenta la Risurrezione  non come tema di conversazione intellettuale o spirituale, ma annuncio di gioia pieno di potenza che scaturisce dall’Amore che si è donato a noi fino alla morte attraverso la croce. Facendo riferimento ai Santi, nostri predecessori nella fede e in particolare a Santa Chiara, Sr Massimiliana  ci  introduce alla gioiosa celebrazione  delle feste pasquali invitandoci alla contemplazione del Cristo risorto, per  radicarci profondamente in Lui e vivere la sua resurrezione da uomini rinnovati da Cristo    Uomo Nuovo.

Il significato ed il valore spirituale dei Sacri Riti della Settimana Santa e di Pasqua in cui celebriamo i misteri di salvezza compiuti da Cristo negli ultimi giorni della sua vita, vengono   analizzari ed illustrati dalle puntuali note liturgiche del Parroco don Nello Russo.

Alle pagine 5 e 6 si  riporta la recente  Lettera del Papa Francesco per il IX Incontro mondiale delle famiglie: ”Sogno della chiesa in uscita, vicina alle ferite dell’uomo”.

Sul grande dibattito su vita e morte ci è parso utile riprendere la equilibrata nota del Direttore del Quotidiano Avvenire cui si aggiunge nelle pagine 8 e 9,  sotto il titolo, “Che la Vita sia Benedetta. Sempre!, l’appassionata riflessione del nostro collaboratore Prof. Roberto Palumbo.

Di Marco  Rossetto, nostro assiduo collaboratore per i problemi sociali, In questo numero  si pubblica anche  l’articolo riguardante un tema molto importante di cui non si parla mai. ”Lavoro per le persone disabili o socialmente svantaggiate”.

Chiude il numero di Aprile il programma delle celebrazioni del mese.

 

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva - Edizione Speciale 2018

Anno XIV - N.2 Edizione Speciale 2018

Il Periodico “Incontro per una Chiesa Viva“ offre ai lettori un’edizione straordinaria in occasione della presentazione di Don Angelo Mansi a nuovo parroco del Duomo, avvenuta domenica 11 febbraio u.s..

In prima pagina si pubblica il decreto di nomina Arcivescovile, datato 2 febbraio u.s., seguito dalla minuziosa ed ampia cronaca della memorabile giornata a firma del Prof. Roberto Palumbo.

Si riportano, poi, le parole di Mons. Orazio Soricelli, che durante la messa delle ore 11.00 ha affidato a Don Angelo il ministero pastorale per la cura della Parrocchia di Santa Maria Assunta in Ravello.

Nelle pagine 7-9 si riporta l’alto ed accorato discorso pronunciato dal novello Parroco, interrotto più volte da momenti di commozione.

Seguono, infine, il saluto di Don Nello Russo alla comunità ravellese e il “Bentornato a casa” di Emiliano Amato. direttore del giornale on-line “Il Vescovado”.

Chiude questo numero speciale l’invito di Cristo: “Credete al Vangelo”, unico e grande impegno di quanti vogliono essere Suoi discepoli ed autentici costruttori di una Chiesa nuova, libera ed aperta al mondo.

 

button_details 

Incontro per una Chiesa Viva - Edizione Speciale 2018

Anno XIV - N.4 Maggio 2018

È disponibile il numero di Maggio 2018 di “Incontro per una Chiesa Viva”, Periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello.

Questa edizione è dedicata alla Vergine Maria, particolarmente venerata in questo mese, e alla Visita Pastorale di Papa Francesco sulle orme di Don Tonino Bello, il Vescovo di Molfetta di cui, il 28 aprile 2018, si è celebrato il 25° anniversario della morte.

L’articolo di fondo “Maria donna del terzo giorno” è tratto dalle meditazioni mariane scritte da Don Tonino Bello. Si riporta, a lato, l’inedita omelia dello stesso autore dal titolo “Donna non piangere!” con le note biografiche del santo vescovo.

Della Visita Pastorale del Papa a Molfetta si riporta il testo dell’Omelia tenuta, in quella occasione, il 28 aprile 2018.

Per la 52° Giornata mondiale delle Comunicazioni Sociali, che si celebrerà in questo mese, si pubblica una sintesi del messaggio pontificio per l’occasione.

La Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni, vissuta nella Domenica del Buon Pastore, viene commemorata con i verbi: “Ascoltare, discernere e vivere la chiamata del Signore”, che sintetizzano il messaggio pontificio di quest’anno.

La pagina delle cronache si apre con l’articolo di Giulia Schiavo sulla “Festa del Perdono”, vissuta dai fanciulli che quest’anno celebreranno la Prima Comunione.

Per i cinquant’anni della fondazione della Comunità di Sant’Egidio, che negli ultimi anni ha operato anche nella nostra comunità, si riporta doverosamente la lettera giuntaci dalla direzione napoletana dell’Opera.

Nella ricorrenza del cinquantesimo anniversario dell’inizio del ministero pastorale a Ravello di Don Giuseppe Imperato senior, si pubblica il messaggio che il nuovo parroco rivolse ai ravellesi la sera del 27 maggio 1968.

Nel 2018, anno in cui ricorrono i duecento anni dalla soppressione della Diocesi di Ravello-Scala, i centenari dell’elevazione a Basilica Minore dell’ex Cattedrale e della morte di fra Antonio Mansi, celebre figura del francescanesimo del primo Novecento, Ravello avrà la straordinaria opportunità di celebrare i mille anni di uno dei suoi monumenti più insigni: la chiesa di San Giovanni del Toro. Per tale avvenimento l’archivista ravellese Salvatore Amato ci offre un articolo con cui si intende contestualizzare le origini del monumentale edificio sacro, la cui importanza storico-artistica, che in ogni tempo ha attratto studiosi internazionali, sarà dignitosamente sottolineata attraverso momenti culturali da vivere nei prossimi mesi.

Questo numero si chiude con l’articolo “Una Chiesa “contemplattiva”” che sintetizza concretamente il messaggio fondamentale che Papa Francesco rivolge oggi a noi credenti.

Buona lettura!

button_details 

Indietro

Campania>artecard

Museo Duomo


Trip Advisor: Duomo di Ravello

 Duomo di Ravello

 

 


Don Angelo Mansi
Piazza Duomo
Ravello (SA)
cell: 3667013670
tel / fax: 089 858311
mail: donangelo@alice.it

Segreteria
segreteria@chiesaravello.com