L'Eucarestia. Il massimo dono di Dio per noi.

COPPOLA

COPPOLA

di azzurro al calice d'oro circondato da cinque gigli del medesimo.
Questa Casa era ascritta ai patriziati di Ravello e Scala ed a quello napolitano dei Sedili di Portanova e Montagna al quale ultimo fu reintegrata il 22 dicembre 1577. Vi fu tra i moltissimi il famoso Francesco, che nell'esercizio della mercatura accrebbe immensamente la sua fortuna, tanto che re Ferdinando I a lui si collegò proibendo agli altri mercanti la compra e vendita delle robbe a qualunque prezzo si fosse, dividendosi il guadagno tatto tra il Coppola e il Re. Per le occupazioni di questi nei gravi e perigliosi affari di Stato, fa poi il Coppola solo nel commercio e divenne si ricco da liberare da par suo il Re ed il regno, armando a proprie spese un'armata che condusse a Taranto donde furono fagati i turchi.

|

Campania>artecard

Museo Duomo


Trip Advisor: Duomo di Ravello

 Duomo di Ravello

 

 


Don Angelo Mansi
Piazza Duomo
Ravello (SA)
cell: 3667013670
tel / fax: 089 858311
mail: donangelo@alice.it

Segreteria
segreteria@chiesaravello.com