Benvenuto nel sito “Ravello e le sue Chiese”.
Ravello, centro internazionale di storia, cultura, arte e religiosità, aperto a visioni di mare e di cielo,
in una perfetta fusione di arte e natura, dona al visitatore serenità e profonda immersione nel
“Mistero dell’Infinito”. Il sito intende favorire la fruizione delle “mirabili chiese” ed elevare
lo spirito alla contemplazione delle vestigia del passato innanzi alle quali il cuore arde e l’anima
si eleva a Dio.

Buona Navigazione
Don Angelo Mansi

 

Il Papa e lo spazio digitaleVatican.vaL'Eucarestia. Il massimo dono di Dio per noi.

Segui lo Speciale Festa Patronale su www.ravelloinfesta.it

Le solenni celebrazioni in onore di San Pantaleone, Medico e Martire, Principale Patrono di Ravello, costituiscono ancora oggi per Ravello un momento speciale di preghiera e di gioia, una secolare tradizione di fede che unisce nella preghiera tutti i ravellesi, vicini e lontani.
Un evento di Fede, Cultura, Tradizione, cui è stato dedicato anche il canale FB  Ravelloinfesta sul quale verranno pubblicati il programma, le notizie, i video e le foto.

26 e 27 LUGLIO: RAVELLO CELEBRA IL SUO SANTO PATRONO

Segui la diretta facebook Ravello in Festa.

La festa patronale costituisce ancora oggi per Ravello un momento speciale di preghiera e di gioia. Un’occasione per rinnovare spiritualmente la comunità e per rinsaldare i legami con le origini di una tradizione secolare, che magnifica il “dies natalis” di Pantaleone da Nicomedia, martire e taumaturgo, presente in mezzo a noi attraverso la reliquia del suo sangue.

Il mattino del 26 luglio sarà salutato dallo Storico Premiato Gran Concerto Bandistico “G. Piantoni - Città di Conversano” (BA), diretto dal M° Susanna Pescetti, che darà inizio ai festeggiamenti con l’esecuzione di marce sinfoniche in Piazza Duomo e per le vie del paese. I matinée (ore 12.00) e le esecuzioni serali del 26 (ore 21.00) e 27 luglio (ore 22.15) riproporranno agli appassionati cultori delle orchestre di fiati le più belle pagine sinfoniche ed operistiche.

La liturgia della luce e l’esposizione della statua, seguita dal canto dei Vespri (ore 20.00), daranno inizio alle celebrazioni patronali.

Le sante messe comunitarie del giorno 27 avranno luogo alle ore 7.30 - 9.00 e alle 12.00 mentre il solenne pontificale delle 10.30 sarà presieduto da S.E. Rev.ma Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi - Cava de'Tirreni. La messa vespertinadelle 19.00 sarà seguita dalla solenne processione per le vie del paese. 

In serata, poi, avranno luogo la Messa Vespertina (ore 19.00) e la processione del busto argenteo di San Pantaleone per le vie del paese mentre il grande spettacolo pirotecnico (ore 21.45), curato dalla rinomata ditta “Cav. Giovanni Boccia”da Palma Campania (NA), suggellerà i solenni festeggiamenti che si concluderanno con uno scelto programma lirico-sinfonico. In questi momenti un’ atmosfera di grande giubilo pervade la comunità ravellese, raccolta nella sua chiesa cattedrale, cuore pulsante della città, attorno all’altare dell’inclito sangue, per cantare di “Pantaleone la Gloria, la Potenza, la Fede”.

26 - 27 LUGLIO: RAVELLO E' IN FESTA CON LO STORICO PREMIATO GRAN CONCERTO BANDISTICO "CITTA' DI CONVERSANO" (BA)

Lo Storico Premiato Gran Concerto Bandistico "Giuseppe Piantoni - Città di Conversano" (BA) allieterà le giornate festive (26 e 27 luglio) in onore del santo patrono. Una grande realtà musicale del XVIII secolo che, nel solco di una plurisecolare tradizione musicale, nel nome dell'indimenticato Direttore-Musicista-Compositore M° Piantoni, quest'anno celebra la stagione artistica numero 217.

Confermata per la Stagione 2018 la direzione del complesso orchestrale, affidata al ben noto Maestro Susanna Pescetti, docente presso il Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, e apprezzato in tutto il mondo.

Il Comitato per i Festeggiamenti Patronali di Ravello è lieto di presentare al pubblico lo Storico Premiato Gran Concerto Bandistico "Giuseppe Piantoni - Città di Conversano" (BA), certo del valore artistico e dell'offerta di grande musica che il complesso orchestrale saprà donare a tutti gli appassionati cultori dell'antica arte candistica 

Ravello è in festa. Si accende ancora una volta la magia di una tradizione secolare.

 

26 - 27 LUGLIO 2018: RAVELLO CELEBRA SAN PANTALEONE - IL PROGRAMMA

17 - 25 Luglio – Novenario

Giorni feriali:

Ore 18.30: Santo Rosario e Coroncina di San Pantaleone

Ore 19.00: Santa Messa.

Sabato e Domenica:

Ore 19.00: Santo Rosario e Coroncina di San Pantaleone

Ore 19.30: Santa Messa.

 

21 Luglio:

Presidio Ospedaliero “Costa d’Amalfi”: Giornata della Salute, a cura dell’Associazione “Avrò Cura di Te”.

Ore: 14.30: Benedizione dell’opera pittorica “Figlia del Figlio”, donata dal maestro Giambattista Visconti al Pronto Soccorso.

Ore 15.30 – 19.30: “Nel segno di Pantaleone da Nicomedia”. Visite mediche gratuite nelle seguenti specializzazioni: Endocrinologia, Pediatria, Chirurgia Vascolare e Flebologica, Ematologia, Ginecologia, Cardiologia, Ecografia, Chirurgia e Senologia.

Prenotazione obbligatoria al numero 3393295417 (dott.ssa Tiziana Bardaro).

Ore 19.00: Santo Rosario e Coroncina di San Pantaleone.

Ore 19.30: Santa Messa con testimonianza del prof. Bruno Ravera, Presidente emerito dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno.

 

25 Luglio:

Ore 09.30 - Convento di San Francesco: Convegno di Studi: “Etica assistenziale. Etica gestionale”, a cura dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri della Provincia di Salerno.

Ore 18.30: Santo Rosario e Coroncina di San Pantaleone.  

Ore 19.00: Santa Messa a chiusura del Novenario e canto del Te Deum.

 

26 LUGLIO: VIGILIA FESTIVA

Ore 08.30: Lo Storico Premiato Gran Concerto Bandistico “Città di Conversano” (BA), diretto dal M° Susanna Pescetti, darà inizio ai festeggiamenti con marce sinfoniche in Piazza Duomo. Seguirà il giro del paese.

Ore 12.00:   Matinée nei giardini di Palazzo Rufolo.  

Ore 19.00:   Omaggio al Sacrario dei Caduti.

Ore 20.00: Liturgia della Luce, Annuncio della Festa, Esposizione della statua del Santo Patrono e Canto dei Vespri.

Ore 21.00:  Programma di musica sinfonica ed operistica in Piazza Duomo, artisticamente illuminata dalla ditta “Donnarumma Grandi Eventi” da Sorrento (NA).

 

27 LUGLIO: SOLENNITA’ LITURGICA

Ore 7.30 - 9.00 - 12.00:  Santa Messa Comunitaria.

Ore 10.30: Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da S.E. Rev.ma Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi – Cava de’Tirreni.

Ore 12.00:   Matinée in piazza Duomo.

Ore 19.00:   Messa Vespertina cui seguirà la processione per le vie della paese.

Ore 21.45:  Grande spettacolo pirotecnico curato dalla rinomata ditta “Cav. Giovanni  Boccia”da Palma Campania (NA).

Seguirà uno scelto programma lirico-sinfonico, eseguito dal sullodato Gran Concerto Bandistico “Città di Conversano”, con cui si concluderanno i festeggiamenti.

Il Parroco e il Comitato Feste

Commento al Vangelo di Domenica 5 Agosto 2018

Leggi il Periodico ”Incontro per una Chiesa Viva”

Anno XIV - N.6 Luglio 2018

È disponibile, in allegato, il numero di Luglio 2018 di “Incontro per una Chiesa Viva”, Periodico della Comunità Ecclesiale di Ravello.

Questa edizione si apre con due articoli sul tema del martirio che preparano il nostro animo alla prossima celebrazione della Festa Patronale di San Pantaleone Medico e Martire.

Del magistero pontificio di Francesco si pubblicano due importanti catechesi sul sacramento della testimonianza cristiana: la Cresima. Si tratta, in particolare, del dono dello Spirito Santo, illustrato negli articoli: “Ricevere per dare” e “La testimonianza del cristiano è “24 ore su 24”.

La pagina di cronaca cittadina è inaugurata dall’articolo del prof. Roberto Palumbo: “La solennità del Corpus Domini a Ravello”; la “Festa di Sant’Antonio”, è descritta nel contributo a firma del liceale Lorenzo Imperato.

I dieci anni della scuola di danza a Ravello sono ricordati dalla puntuale riflessione dell’assiduo collaboratore Marco Rossetto.

L’importante evento ecclesiale del Sinodo dei Giovani su “Speranza, discernimento e vocazione”, a cui la Chiesa Universale si prepara, è ricordato dall’articolo tratto dal quotidiano cattolico “Avvenire”.

In questo numero, con le affettuose parole di riconoscenti amici, viene doverosamente ricordata la figura del Dott. Leandro Russo, storico farmacista di Ravello.

A ricordo dei duecento anni dalla soppressione della Diocesi di Ravello-Scala e del privilegio accordato alla chiesa cattedrale di Ravello del titolo di Basilica, concesso dal Papa Benedetto XV, per iniziativa dell’Arcivescovo di Amalfi, Mons. Ercolano Marini, l’archivista Salvatore Amato annuncia l’iniziativa della Giornata di Studi con l’articolo “31 luglio 2018. Giornata di Studi: La Chiesa di Ravello dalla soppressione della Diocesi all’elevazione a Basilica dell’ex Cattedrale”.

Chiude questo Numero il programma della Peregrinatio delle sacre reliquie di Santa Trofimena a Ravello, che si svolgerà nei giorni 6-7 luglio prossimi.

Buona lettura!

Vangelo di Domenica 22 Luglio 2018

Mostraci la tua continua benevolenza, o Padre, e assisti il tuo popolo, che ti riconosce suo pastore e guida; rinnova l'opera della tua creazione e custodisci ciò che hai rinnovato.

Es 16, 2-4. 12-15

Dal libro dell'Esodo

In quei giorni, nel deserto tutta la comunità degli Israeliti mormorò contro Mosè e contro Aronne.
Gli Israeliti dissero loro: «Fossimo morti per mano del Signore nella terra d'Egitto, quando eravamo seduti presso la pentola della carne, mangiando pane a sazietà! Invece ci avete fatto uscire in questo deserto per far morire di fame tutta questa moltitudine».
Allora il Signore disse a Mosè: «Ecco, io sto per far piovere pane dal cielo per voi: il popolo uscirà a raccoglierne ogni giorno la razione di un giorno, perché io lo metta alla prova, per vedere se cammina o no secondo la mia legge. Ho inteso la mormorazione degli Israeliti. Parla loro così: "Al tramonto mangerete carne e alla mattina vi sazierete di pane; saprete che io sono il Signore, vostro Dio"».
La sera le quaglie salirono e coprirono l'accampamento; al mattino c'era uno strato di rugiada intorno all'accampamento. Quando lo strato di rugiada svanì, ecco, sulla superficie del deserto c'era una cosa fine e granulosa, minuta come è la brina sulla terra. Gli Israeliti la videro e si dissero l'un l'altro: «Che cos'è?», perché non sapevano che cosa fosse. Mosè disse loro: «È il pane che il Signore vi ha dato in cibo». Continua a leggere...

Campania>artecard

Museo Duomo


Trip Advisor: Duomo di Ravello

 Duomo di Ravello

 

 


Don Angelo Mansi
Piazza Duomo
Ravello (SA)
cell: 3667013670
tel / fax: 089 858311
mail: donangelo@alice.it

Segreteria
segreteria@chiesaravello.com